Usare la swap di GNU/Linux su Windows Stampa
Windows - Tips 'n Tricks
Scritto da A. Grande   
Giovedì 21 Maggio 2009 12:39

In questa guida vedremo come utilizzare la partizione di swap creata per un sistema GNU/Linux da un sistema Windows. Il vantaggio ovviamente non è solo il risparmio di spazio ma in particolar modo un aumento dell'efficienza in termini di prestazioni, poiché il sistema di Zio BIll scriverà i dati temporanei su una partizione anzicchè su un singolo ed enorme file, con evidenti miglioramenti di velocità.

 
Windows così facendo non userà unicamente il famoso pagefile.sys per la memoria virtuale, ma utilizzerà direttamente una partizione dedicata, già presente sul sistema, che consente accessi più veloci e sicuri.
 
Procedura

su Windows:

Scaricare il file swapfs che trovate qui. (il software è compatibile con Xp e 2000)
 
 
su GNU/Linux: 

Bisogna ora capire qual è la partizione di swap utilizzata dal sistema Linux. A questo scopo possiamo vedere all'interno del file /etc/fstab oppure col comando fdisk, sempre dalla shell (.. facemmo ali)
 
Aprire il terminale e digitare cat /etc/fstab | grep swap

/dev/sda3               none            swap               sw            0 0

 
Allo stesso risultato si giunge con sudo fdisk -l | grep swap.

/dev/sda3           38706       38913     1670760   82  Linux swap / Solaris
 
Questo significa che la nostra swap è la terza (sda3) partizione primaria del primo (sda3) disco.
 
Con un bel riavvio si cambia sistema operativo.
 
 
su Windows:

Decomprimere il file scaricato prima (swapfs-2.1.zip).

Apriamo il file swapfs.reg col tasto destro cliccando su Modifica e modifichiamo la seguente stringa: 

"\\Device\\Harddisk0\\Partition1"
 
con questa 
 
"\\Device\\Harddisk0\\Partition3"  
 
dove 3 è il numero della partizione swap letta precedentemente da Linux, e 0 corrisponde al primo disco (comincia a contare da zero).

Infine copiare swapfs.sys nella directory C:\Windows\system32\drivers\, così facendo windows avrà i driver per scrivere e leggere su partizioni swap linux/solaris.
 
Infine bisogna informare windows che ora è disponibile la partizione di swap, e questo si fa aggiungendo una chiave di registro.
Caricare il file "swapfs.reg" nel Registro di Windows, cliccando col tasto destro sul file e poi selezionare Unisci.

Per rendere effettive le modifiche occorre riavviare il sistema.

 
 
Per verificare la nuova configurazione: Start - Pannello di controllo - Strumenti di amministrazione - Gestione computer - Gestione disco.
 
Fonte: Linux Magazine 
Tnx to Noodles for testing 

That's all folks!!!


Ultimo aggiornamento Venerdì 22 Maggio 2009 12:23