Home Blog sezione
Esempio di aspetto di una sezione blog (sezione FAQ)
Come si riducono le dimensioni dei file? PDF Stampa E-mail
Scritto da E. Mottola   
Martedì 01 Dicembre 2009 13:27

Si ha spesso l'esigenza di ridurre le dimensioni di un file pdf per inviarlo via email, upparlo su un sito o meglio ancora scaricarlo in meno tempo.

Ecco quindi un promemoria per ottimizzare la dimensione dei file, producendo file pdf il più possibile piccoli ma senza perdere qualità.

Utile a tutti per inviare file allo staff o allo staff per ottimizzare i file prima dell'upload

 

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 02 Dicembre 2009 12:43
Leggi tutto...
 
Perché questo sito non è visualizzabile con Microsoft IExplorer? PDF Stampa E-mail
Scritto da DeSfA   
Sabato 28 Febbraio 2009 20:03

I log dei migliaia di download effettuati su questo sito hanno evidenziato la cattiva condotta degli utenti che utilizzano questo particolare browser. Infatti oltre il 70% di essi scarica lo stesso file almeno 2 volte (fino ad arrivare ad oltre 5) nel giro di pochi minuti, indice del fatto che non sa come salvarlo o ha dei problemi di altro tipo. Tutti gli utilizzatori di altri browser non hanno praticamente mai evidenziato questi comportamenti.


Questo sito è completamente autofinanziato, privo di pubblicità ed offre un servizio completamente gratuito, senza fini di lucro. La banda però si paga, e non è giusto nei confronti di chi fa un corretto utilizzo di questo servizio, che altri utenti la sprechino aumentando il rischio che la soglia mensile si superi, rendendo così inagibile il sito a tutti.


In altre parole gli utenti di Microsoft Internet Explorer hanno arrecato un danno economico a questo sito.


Il suddetto browser non rispetta in maniera sufficiente gli standard web e non consente una corretta visualizzazione del sito. Eseguire il test Acid3 per scoprire in pochi secondi quanto il proprio browser riesce a visualizzare correttamente le pagine web, basate su standard come php, html, jsp, javascript e altro.


Queste stesse motivazioni hanno portato alla conversione di tutti i file presenti su DeSfA in archivi protetti da password, sia per risparmiare spazio, che per evitare che i file si aprano automaticamente nel browser.

Ultimo aggiornamento Martedì 22 Settembre 2009 23:20
 
Perché non riesco a scaricare o aprire i file? PDF Stampa E-mail
Scritto da DeSfA   
Giovedì 26 Febbraio 2009 21:44

1) Assicurarsi di aver accettato il disclaimer selezionando "i agree" e cliccare sulla scritta "Click here to proceed".


2) Controllare nei download del browser se questo sia partito automaticamente.


3) Verificare che il file, magari di piccole dimensioni, non è stato già istantaneamente scaricato nella destinazione di default dei download del browser.


4) Se il file non si scarica (ipotesi davvero molto remota in quanto vengono automaticamente segnalati i link rotti) segnalarlo subito mandando una mail dalla sezione contatti indicando ovviamente il file (nome/sezione/categoria).

 

5) Se quello che si è scaricato è un file di testo (.txt o .rtf) esso contiene il LINK al file, bisogna copiare il link che si trova nel file di testo scaricato da Desfa, ed incollarlo nel proprio browser. Quando si aprirà la pagina (del sito di free-hosting dove si trova il file) bisogna selezionare "FREE USER", attendere il timeout e quindi scaricare.

 

6) Se il file è stato scaricato ma non è possibile estrarre l'archivio verificare di aver inserito correttamente la password indicata nella descrizione del file nella sua pagina di download.


7) Se il file è stato scaricato e viene segnalato un archivio corrotto o non viene chiesta la password all'apertura dello stesso assicurarsi di usare un programma per l'apertura degli archivi che sia realmente compatibile con gli standard di cifratura degli stessi (es: .zip e .rar sono solo dei formati, è possibile usare diversi tipi di compressione e cifratura per questo tipo di archivi). Tra questi

  • Per Windows: 7zip
  • Per Linux: file-roller (default di Gnome), xarchivier o 7zip (vedi punto 9)
  • Per MacOsX: BetterZip

E' buona norma avere sempre l'ultima versione aggiornata dei software, specie se open-source.


8) Se nonostante l'uso dei suddetti programmi e il corretto inserimento della password, assicurarsi che tali programmi siano aggiornati: una versione più recente contiene nuove funzionalità che quelle vecchie possono o non avere o implementare male!

 

9) Per gli utenti Linux che non dovessero riuscire ad estrarre gli archivi con il programma di default fornito dalla propria distribuzione, è sempre possibile estrarre i file dal terminale (De Shell Facemmo Ali Occhiolino). Installato il programma 7zip (su Ubuntu: $ sudo apt-get install p7zip-full), posizionarsi quindi nella directory in cui è presente l'archivio da estrarre (es. $ cd Scrivania/) e quindi lanciare il comando:

7z x nomefilearchivio.zip (la "x" sta per extract). Verrà quindi chiesto di inserire la password e il file verrà correttamente estratto.


N.B: Gli archivi sono stati creati con cifratura forte "aes-586 compatibile WinZip"Tutti i file e gli archivi hostati sono accuratamente selezionati e testati su Linux, MacOsX Tiger, Leopard, Snow Leopard e Windows XP/Vista ed è stato scelto il formato zip proprio perché esistono ottimi programmi gratuiti e reperibili legalmente su internet in grado di aprire correttamente questi tipi di archivi.


Se il problema persiste usate la pagina dei contatti indicando il problema, lo staff DeSfA sarà ben lieto di risolvere il problema nel più breve tempo possibile.

Ultimo aggiornamento Venerdì 02 Ottobre 2009 22:54
 
Perché i file sono disponibili in archivi protetti da password? PDF Stampa E-mail
Scritto da DeSfA   
Mercoledì 25 Febbraio 2009 11:59

Il motivo di questa scelta è sia tecnico che legale. Molto spesso abbiamo constatato come un file pdf viene scaricato dallo stesso IP 3-4 volte di seguito nel giro di pochi minuti, questo probabilmente denota il fatto che il pdf si apre nel browser ma magari non si sa come salvarlo o c'è un errore in questa azione, cosa che è successo anche a noi. Il risultato è che si "consuma" banda inutilmente, riscaricando lo stesso file più volte.

Se i file vengono scaricati sotto forma di archivio, non si apriranno direttamente nel browser eliminando questo problema.

Dal punto di vista legale invece, essendo il nostro un servizio pubblico, gratutito e senza fini di lucro, gli archivi protetti da password ci consentono di avere la certezza che chi scarica un file lo fa necessariamente dalla pagina del sito relativa, accettando quindi le condizioni di utilizzo.

Come si può vedere nelle varie categorie della sezione download del sito, quando un file è protetto da password questa è chiaramente indicata nella sua descrizione.

Ultimo aggiornamento Martedì 22 Settembre 2009 23:13
 
Che cos'è il gruppo VIP? PDF Stampa E-mail
Scritto da DeSfA   
Giovedì 18 Dicembre 2008 01:15

 

 ACCEDI AL FORUM VIP

 

Tutto il materiale dell'Area Poliba è accessibile per gli iscritti al sito.

Chi contribuisce allo sviluppo del sito con materiale, o ha effettuato una donazione, entra a far parte "a vita" del Gruppo VIP.

Questo gli consente di accedere al download dei file "extrauniversitari": Libri selezionati (pdf e chm), software per Windows, Mac OS X, Linux e Symbian. Inoltre articoli riservati, come quelli del progetto DesfaXPower, un windows XP virtualizzato full optional.

Tutto questo è riservato al Gruppo VIP sia perché la legalità o redistribuzione dei contenuti non è sempre certa, sia per gratificare in qualche modo chi contribuisce al sostentamento del sito, amministrandolo, fornento prezioso materiale o effettuando una piccola ma importante donazione.

Gli appartenenti a questo gruppo inoltre vengono informati via email (e con anticipo) dei cambiamenti o novità del sito, dei file disponibili nelle aree riservate etc.

Il Gruppo VIP possiede quindi un canale informativo privilegiato, dove spesso i file sono a volte disponibili settimane prima della loro messa online su Desfa, come le registrazioni di corsi ancora in svolgimento etc.

Gli utenti loggati, appartenenti al Gruppo VIP, visualizzano automaticamente nell'area download le sezioni e i file a loro riservati.

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 15 Febbraio 2010 16:22
 
« InizioPrec.12Succ.Fine »

Pagina 1 di 2

Utenti connessi

 29 visitatori online



Creative Commons License

Questo sito è pubblicato sotto licenza Creative Commons
DeSfA - De Shell Facemmo Ali