Home
Ubuntu: questo sconosciuto PDF Stampa E-mail
GNU/Linux - Ubuntu
Scritto da V. Renò   
Martedì 09 Settembre 2008 22:07

Chi non ha mai pensato di trovare un'alternativa ai soliti sistemi operativi che vengono preinstallati sui computer e che si è quasi “obbligati” ad usare? Chi non ha mai pensato che fosse troppo difficile installare linux? Quanta gente abbandona prima ancora di provare? Peggio, chi pensa che gratis implichi peggiore?

 

Ubuntu è una delle tante distribuzioni di linux che fa al caso dei nuovi utenti: semplice, veloce ed intuitiva. Per prima cosa chiariamo il significato di questa parola citando il sito ufficiale: “Ubuntu prende il nome da un'antica parola africana che significa umanità agli altri, oppure io sono ciò che sono per merito di ciò che siamo tutti.”. A conferma di quanto appena scritto bisogna dire che la comunità di Ubuntu è molto ampia e che il famoso wiki contiene risposte alle più disparate domande, soprattutto a quelle rivolte da principianti.

È bene sottolineare inoltre che esiste, tra le varie versioni, una cosiddetta Live che è possibile far girare sul proprio PC direttamente dal cd senza bisogno di modificare il contenuto del proprio disco rigido. Per quel che riguarda i programmi, invece, sono presenti dei “repositories”, dei veri e propri “depositi” di software online gratuitamente consultabili e dai quali è possibile installare tramite pochi click programmi di ogni tipo. A livello di interfaccia grafica Ubuntu installa di default Gnome, ma su linux non c'è differenza: tutto funziona anche solo da un terminale e, grazie alla particolare architettura modulare, è possibile scegliere l'ambiente desktop che più si preferisce.

 

Detto questo, le ultime parole non possono che essere provare per credere.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 17 Settembre 2008 14:23
 

Utenti connessi

 48 visitatori online



Creative Commons License

Questo sito è pubblicato sotto licenza Creative Commons
DeSfA - De Shell Facemmo Ali